A l’é un Prublema

Postato Da comandu.family on Giu 16, 2018 | Nessun commento


A l’e’ un Prublema . di Luciano Orsi Luglio 2014 Contrafforti del Monte dell’ Aver mt. 2734

roccia gneis rossiccia buona a tratti ottima sviluppo mt.250 esposizione ovest

Avvicinamento: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda

Parcheggiare sotto il cartello Km 5.Prendere il sentiero per i laghi Aver camminare per 10 min fino

ad un praticello quasi all’altezza dell’ attacco traversare la pietraia (vedi foto). 15 min. c.a.

Attacco nel punto piu’ basso della parete

Materiale qualche friend piccolo non indispensabili

Via interamente chiodata a spit inox 10mm.13 rinvii e fettucce per le soste

1° Tiro muretto verticale placche spigolino bello 5c 55mt. Sosta da collegare

2° Tiro placca tecnica e diedrino 5C 30 mt. Sosta con catena

seguire a destra poi colletto scendere 15 mt.

3° Tiro muretto poi placche articolate bello 5c 50 mt. Sosta con catena

Traversare su cengia a sinistra 2 spit poi colletto scendere 25 mt. ometto

4° Tiro muretto poi placca su roccia articolata molto bello 6a 50 mt. Sosta da collegare

5° Tiro dritti sopra la sosta diedro e strapiombetto ( Un po di attenzione) poi placca 5c 30mt. Sosta con catena

Trasferimento subito a destra cengia poi spigolo rampa in discesa fino all’ultimo torrione 4 spit

per conserva

6° Tiro muretto placca traverso a destra 5b 25 mt. Sosta da collegare

7° Tiro di placca verticale articolata tiro molto bello 6b 30 mt. Sosta da collegare

8° Tiro muretto a destra poi placca finale bello 6a 30 mt. Sosta con catena

Discesa dall’ultima sosta una doppia si arriva giusto alla base del torrione un pezzo di canale

poi a destra per tracce di animali Ometti fino alla base (Calzature un po in ordine)

Si puo’ continuare in cresta ma io lo sconsiglio troppi blocchi e poi per la discesa traversare a destra scendere su un costone e poi pietraia interminabile (studiare bene dove passare)

Note: Tormentone del mitico Romeo Isaia ( Rif. Savigliano). Via dal carattere un po alpino che ricerca il percorso piu’ bello della parete, la presenza di lichene non da fastidio piu’ di tanto (siamo a ovest) il panorama e grandioso. Si raccomando un po di cautela nelle uscite dai tiri ( qualcosa che muove c’è sempre siamo in montagna!!!)

Buon divertimento a tutti 

A l’é un Prublemaultima modifica: 2018-06-16T09:58:19+02:00da comandu.family