Novità

Postato Da comandu.family on Lug 21, 2019 | Nessun commento


(Attenzione  cessa ogni rapporto con cuneoclimbing e non invierò più relazioni, potete seguirmi su questo Sito)

Nuova via a Lausa Bruna: Dui Amis

Nuova via al Monte Valletta: Il Diverso 

Il Diverso

Di Luciano Orsi luglio 2022 Monte della Valletta mt. 2749

roccia gneis molto buona a tratti ottima con dei bei passaggi divertenti e mai banali. Sviluppo mt.160 c.a. esposizione sud da farsi in combinazione con una vicina in un pomeriggio assolato, oppure quando c’è tempo incerto, se il tempo tiene si riesce ha far qualcosa.

Via interamente chiodata a Spit inox 10mm. Soste con anello per le calate per scappare. (Si può scendere in caso di maltempo) N° 12 rinvii e fettucce per le soste. 6b Max 6a Obbl.

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda fino al Km. 6,8 presso il sentiero che va al colle dell’Orgias

Seguire il sentiero fin sotto la parete. 20 min.

Attacco sopra al sentiero in centro allo Scudo

1° Tiro Salire lo sperone articolato Molto Bello 30mt. Sosta 2 Spit

2° Tiro Salire sopra la sosta roccia lavorata Bello 20 mt. Sosta Catena

Piccola doppia (A piedi pericolo!!!!) 15 mt. Sosta 2 Spit

3° Tiro Salire spigoli placche Molto Bello 30 mt. Sosta Catena

Piccola doppia (A piedi pericolo) 15 mt.

4° Tiro Salire lo spigolo e placche Bello 50 mt Sosta 2 Spit

Discesa dalla cima: in direzione verso il colle dell’Orgias poi per canali (Consigliata) Calzature in Ordine.

Il Diverso

Ha volte si ha occasione di incontrare delle persone, non importa di che sesso, magari vestite o pettinate in modo un po’ diverso, inusuale od eccentrico. Questa non vuole essere una critica ha prescindere, ognuno ha il sacrosanto diritto di vestirsi ho pettinarsi come vuole ci mancherebbe.

Quello che voglio osservare è che a volte ci conformiamo ad un tipo di moda… anziché essere veramente originali, ho fare l’esatto opposto. Io sono dell’idea che pensare o agire senza (possibilmente) farsi condizionare dagli altri sia più un vero segno di originalità, e magari creare qualcosa di nuovo che prima non c’era . Le idee migliori quasi sempre sono state pesantemente criticate……….

Ma queste sono mie riflessioni.

E una via di montagna ricordatelo e ogni tanto qualcosa potrebbe staccarsi…………

Ciano

Buon divertimento a tutti

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Nuova via al Monte Valletta: As Sa Mai

As sa Mai

Di Luciano Orsi luglio 2022 Monte della Valletta mt. 2749

roccia gneis rossiccio molto buona a tratti ottima sviluppo mt.140 c.a. esposizione sud da farsi in combinazione con una vicina.

Via interamente chiodata a Spit inox 10mm. Soste con anello per le calate dove necessario.( Si può scendere quasi dappertutto in caso di maltempo) N° 12 rinvii e fettucce per le soste.6a-6a+ Max 5c Obbl.

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda fino al Km. 6,8 presso il sentiero che va al colle dell’Orgias

Seguire il sentiero fin sotto la parete. 20 min.

Attacco sopra al sentiero a destra su uno sperone

1° Tiro Salire lo sperone, diedro Molto Bello 40mt. Sosta Catena

2° Tiro Salire sopra la sosta per lame ecc Molto Bello 20 mt. Sosta 2 Spit

3° Tiro Salire il diedrino fessurato senza pretese 10 mt. Sosta 2 Spit

Trasferimento a piedi a sin. In discesa 15 mt.

4° Tiro Salire la placca verticale Molto Bella 25 mt. Sosta 2 Spit

Discesa a piedi breve ma un po’ ripida, calzature in ordine individuare i vari canali verso est

As sa Mai (Non si sa mai)

Questa volta prendo un po in giro il fanatismo religioso (O quasi) e di quanti frequentano chiese santuari ecc… magari senza neanche tanta convinzione…. (il perché del nome) meglio magari farsi vedere a pregare un po’ non si sa mai. La scusa dell’inferno è stata una genialata per controllare i popoli del resto c’era un vecchi proverbio Piemontese che diceva: Al Re cun la Spà e al Preivi cun l’unfern a tenu al mud ferm (Il Re con la Spada ed il Prete con l’Inferno tengono il Mondo fermo) A proposito di fanatismo religioso i Giapponesi durante la seconda guerra mondiale si suicidavano in combattimento con la promessa del paradiso (Kamicaze)….

Ma queste sono mie riflessioni.

E una via di montagna molto divertente ma ricordatelo e ogni tanto qualcosa potrebbe staccarsi…………

Ciano

Buon divertimento a tutti

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Nuova via al Monte Valletta: In Nome dell’Arte

In Nome dell’Arte

Di Luciano Orsi luglio 2022 Monte della Valletta mt. 2749

roccia gneis rossiccio molto buona a tratti ottima sviluppo mt.120 c.a. esposizione sud ovest da farsi in un pomeriggio assolato.

Via interamente chiodata a Spit inox 10mm. Soste con anello per le calate dove necessario.( Si può scendere quasi dappertutto in caso di maltempo) N° 12 rinvii e fettucce per le soste. 6a Max 5c Obbl.

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda fino al Km. 6,8 presso il sentiero che va al colle dell’Orgias

Seguire il sentiero fin sotto la parete. 20 min.

Attacco in centro nel punto più basso della parete

1° Tiro Salire lo sperone vario Molto Bello 40mt. Sosta Catena

2° Tiro Salire sopra la sosta per un diedro tettino ecc Molto Bello 35 mt. Sosta Catena

Trasferimento a piedi a sinistra 10 mt. Sosta 2 Spit

3° Tiro Salire la placca Molto bello 35 mt. Sosta 2 Spit

Discesa dalla cima: uscire in cresta e poi traversare verso il colle dell’Orgias (Consigliata)

In Nome dell’Arte

Naturalmente questa è una mia opinione. Le Piramidi, la Sfinge sono Eco mostri, quante montagne hanno distrutto per costruirle? Oggi fortunatamente sarebbe impensabile, ma altre civiltà i Maya i Greci i Romani in particolare tra statue anfiteatri ecc.. hanno spianato intere montagne Oggi abbiamo altri eco mostri dalla statua di Pantani eroe non proprio limpido, quell’obbrobrio dello stambecco sul confine li a due passi o la croce gigantesca al Bric Mindino, le lapidi ovunque, adesso c’è la moda delle panchine giganti si stanno rovinando interi panorami. Quando saranno passate di moda metteranno al posto qualcosa di peggio. Gli ecologisti che fanno? Loro fanno raduni delle auto vecchie, puzzolenti ed inquinanti e li va tutto bene, magari sono in prima fila ad urlare al riscaldamento del Pianeta, a lamentarsi dei camion in valle Stura, per poi comprare la Fiuggi o Ferrarelle che attraversano in autocarro l’Italia da sud a nord……

Scusate la polemica Ciano

E una via di montagna ricordatelo e ogni tanto qualcosa potrebbe staccarsi…………

Buon divertimento a tutti

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Nuova via alla Serriere de la Lombarde: Capro Espiatorio 

Capro Espiatorio

Di Luciano Orsi Giugno 2022 Cima Serriere de la Lombarde mt. 2677

roccia gneis molto buona a tratti ottima sviluppo mt. 250 c.a. esposizione Nord. Attendere 48 ore dall’ultima pioggia….

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda arrivati al colle scendere in Francia dopo alcuni tornanti reperire a sin un sentiero

Avvicinamento dal parcheggio prendere il sentiero pianeggiante che in pochi minuti ci porta sotto la parete (Cordone targhetta) 8 min. c.a.

Via a carattere alpino Molto bella da amatore anche se lichenata. Interamente chiodata a spit inox10mm. Soste con anello per le calate dove necessario.( Si può scendere dappertutto in caso di maltempo) N° 12 rinvii fettucce per le soste.

Max 6c 6a+ b. obbl..

Attacco al centro del sentiero su una rampa obliqua vedi foto

N° 1 Tiro Divertente mt. 30 Sosta 2 Spit

N° 2 Tiro Molto Bello mt. 30 Sosta con Catena

N° 3 Tiro Molto Bello mt. 25 Sosta 2 Spit

N° 4 Tiro Molto Bello mt. 30 Sosta 2 Spit

N° 5 Tiro Traversare a sin. E scendere disarrampicando N°6 spit mt. 30 Sosta 2 Spit

N° 6 Tiro di placca Molto Bello mt. 40 Sosta 2 Spit

Continuare a piedi pochi metri oltre il colletto e reperire una Sosta con catena e scendere

nel canale e risalire il canale verso la parte finale.

7 Tiro Bello mt 35 Sosta con Catena

N° 8 Tiro cosi cosi corto mt 10 Sosta 2 Spit

N° 9 Tiro Bellissimo mt. 30 Sosta con Catena

Discesa dall’ultima catena 2 doppie nel canale. Se si continua per la cima bisogna sapersi orientare terreno d’avventura………

Note: Capro Espiatorio:

Quante volte giudichiamo pesantemente gli altri assolvendoci dai nostri errori (Voluti o per sbaglio)!!! Siamo esseri umani che per fortuna… sbagliamo (Gli errori servono per imparare) ma non imparare nulla dai nostri errori è peggio. Alle volte succedono cose al di sopra delle nostre migliori capacità, e li purtroppo si viene giudicati dalla gente al pari di criminali che commettono (Azioni volontarie) ed incolpati di tutti i mali del mondo, devastando la vita a delle persone oneste che magari hanno avuto una giornata storta. In conclusione prima di sparare sentenze guardiamoci prima per bene allo Specchio.

Via alpina in un contesto alpino molto selvaggio da ripetere in giornate calde, attendere 24 ore dalle ultime piogge.

Nonostante la roccia sia di buona qualità verificate Sempre cosa tirate, perché quello che è buono quest’anno, magari l’anno prossimo non lo è più. As sa mai.

Buone scalate a tutti.

Nuova via all’Orgias:  Sauta Bisun

Sauta bisun

Di Luciano Orsi Luglio 2022 Testa dell’Orgias mt. 2.700

roccia gneis rossiccio molto buona a tratti ottima sviluppo mt.150 c.a. esposizione sud est

Via interamente chiodata a Spit inox 10mm. Soste 2 Spit tranne l’ultima ( Si può scendere dappertutto in caso di maltempo) N° 12 rinvii e fettucce per le soste 6a+ Max 5c Obbl.

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda fino al Km. 6,8 parcheggiare nello spiazzo della Stazione meteo.

Avvicinamento dopo il parcheggio reperire un sentierino che in breve ci porta al lago Superiore dell’Orgias contornarlo a sin. continuare per pendii fino al secondo avvallamento di pietraia e risalirla. 20 min.

Attacco

1° Tiro Salire il muretto tettino Molto Bello 30 mt. Sosta 2 Spit

2° Tiro Spigolo diedro Bello 20 mt. Sosta 2 Spit

Traversare a sinistra al successivo cordone 15 mrt

3° Tiro Salire la placca strapiombo diedro Molto bello 25 mt. Sosta 2 Spit

Traversare a sin in orizzontale 15 mt

4° Tiro Salire i due muri Bello 30 mt. Sosta 2 Spit

Scendere il pendio a piedi verso il successivo 20 mt.

5° Tiro Salire il muro verticale Molto bello 35 mt Sosta Catena

Discesa dall’ultima sosta si può scendere a piedi oppure una doppia e poi per pendii con percorso evidente calzature in ordine.

Sauta Bisun

Traduzione letteraria: Salta cespugli, Salta fossi suona meglio, nomignolo appioppato hai bambini molto vivaci, iperattivi e che ne combinano di tutti i colori. Non so se sia meglio adesso ho anni fa quando non c’erano le tecnologie e i bambini si inventavano e si costruivano mille giochi insieme hai loro coetanei. Purtroppo ora passano il loro tempo libero davanti ad uno schermo vivendo una realtà distorta e non fanno esperienze reali (anche farsi male) esperienze che servono per il futuro ha vederne le insidie, e a non averne paura anzi… E triste osservare che poi se il marmocchio si fa una leggera sbucciatura diventa un dramma da prima pagina, cercando colpevoli dove non ci sono. Perché il bimbo non ha fatto le giuste esperienze sulla propria pelle……..

Ma questa è solo la mia considerazione noi non eravamo ne migliori ne peggiori ma abbiamo imparato sulla nostra pelle ad aggiustarci con quello che avevamo ha disposizione, le difficoltà della vita di certo non ci hanno spaventati.

La roccia è di ottima qualità ma questo non significa che tutto sia perfetto………..

Buon divertimento

Ciano

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Nuova via Berlica Balustre

Berlica balustre

Di Luciano Orsi Luglio 2022 Testa dell’Orgias mt. 2.700

roccia gneis rossiccio buona a tratti ottima sviluppo mt.140 c.a. esposizione sud est

Via interamente chiodata a Spit inox 10mm. Soste con anello per le calate dove necessario.( Si può scendere quasi dappertutto in caso di maltempo) N° 12 rinvii e fettucce per le soste 6a Max 5c Obbl.

Avvicinamento dopo il parcheggio reperire un sentierino che in breve ci porta al lago Superiore dell’Orgias contornarlo a sin. continuare per pendii fino alla pietraia e risalirla. 20 min.

Avvicinamento stradale: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda fino al Km. 6,8 parcheggiare nello spiazzo della Stazione meteo

Attacco

1° Tiro Salire il muretto tettino Molto Bello 35 mt. Sosta 2 Spit

2° Tiro Traverso a dx. elementare 15 mt. Sosta 2 Spit

3° Tiro Salire la placca diedrino Molto bello 30 mt. Sosta Catena

4° Tiro Salire la crestina prato 20 mt. Sosta Catena

5° Tiro Salire il muro verticale Bello 30 mt Sosta Catena

Discesa dall’ultima sosta 2 doppie e poi per pendii con percorso evidente calzature in ordine.

Si può scendere a piedi ma richiede attenzione.

Berlica balustre

Tradotto: Bacia pile, non è un’accusa ma sono considerazioni personali sui fanatismi religiosi.

Nessuna religione è esente da eccessi si pensi all’inquisizione….. i Mussulmani come altri credo arrivano al suicidio, o ad impongono il proprio credo con la forza, più altri deliri (la lista è interminabile) il tutto senza avere uno straccio di prova, anche perché il Dio di cui parlano nessuno la mai visto è non si sa come sia fatto e che sembianze possa avere, potrebbe benissimo essere una donna di colore o quant’altro. Prima di imporre certe convinzioni bisogna portare delle prove certe e dimostrabili in qualsiasi momento. Purtroppo le religioni servono solo il più delle volte per questioni economiche da chi le gestisce o politiche e per illudere che dopo morti ci sia un dopo (io ne dubito fortemente).

Ma questa è solo la mia opinione.

Buon divertimento

Ciano

Buon divertimento a tutti

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

 

Nuova via a Lausa Bruna: Le Cavallette

Le Cavallette

Di Luciano Orsi giugno 2022 Contrafforti di Lausa Bruna mt.1600 roccia Gneis Buona

esposizione Sud.

Accesso: Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 e proseguire per Km.8 oltrepassato un ponte continuare per 4 tornanti e parcheggiare in uno spiazzo a sinistra ci sono dei ruderi militari

Avvicinamento 10 min. Traversare la strada e salire il pendio, visibile da parcheggio

Sviluppo 120 mt.c.a. 5c max 5a obb.

Materiale in posto Spit inox 10 mm. e soste con anello per calata

Materiale necessario N.12 rinvii e fettucce per le soste

1° Tiro salire una placca mt.30 sosta 2 Spit Trasferimento nel boschetto verso destra mt. 30

2° Tiro salire una placca bella ( poss. Concatenare) mt.30 sosta catena

3° Tiro salire la placca caruccia mt.25 sosta catena

4° Tiro salire la corta placca poi 20 mt. di erba mt.35 sosta catena

5° Tiro salire lo sperone a destra carino mt.35 sosta catena

Discesa in doppia oppure ha piedi (Consigliabile) traversando a destra nel canale

Tutti i tiri sono attrezzati per la calata in caso di maltempo

Le Cavallette

Via senza pretese (c’è di meglio) può essere un ripiego in caso di tempo incerto.

Questi Insetti nella storia sono diventati dei veri flagelli, passando divorano tutto lasciando dietro di se la distruzione totale, quando poi arrivano al mare muoiono quasi tutti per mancanza di cibo. Noi umani siamo molto simili, accampiamo mille scuse: il lavoro, la religione, la famiglia la casa, anche le ragioni ambientali….. ci stiamo tutti (me compreso) comportando esattamente come le Cavallette, con le risorse del pianeta, quando saranno finite l’umanità si ridimensionerà automaticamente. Che ci piaccia ho no questi sono “Istinti” : la fame, il sesso, il territorio, ecc… di tutti gli esseri viventi, non crediate che gli animali siano migliori ho peggiori di noi, siamo animali anche noi come loro e condividiamo molta parte del loro corredo genetico ed una grossa fetta dei loro istinti.

Buon divertimento a Tutti

Ciano

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Nuova via al Vallone di Neraissa:  Feticci

Feticci

Di: Stefania Lovera, Valter Galizio e Luciano Orsi maggio 2022 contraff. Est del Nebius 2000 mt.

Roccia Molto Bella. Sviluppo mt. 200 c.a. esposizione Sud Est

Via interamente chiodata a Spit da 10 inox portare N° 12 rinvii e fettucce per le Soste.

Difficoltà: 6b+ Max 6a+ obbl. Friend inutili.

Accesso stradale: Strada Statale N° 21 In uscita da Vinadio svoltare a destra per il vallone di Neraissa continuare per Km.7,8 fino al Rifugio del Nebius e parcheggiare

Avvicinamento: Imboccare il sentiero che porta al Nebius (Se prestate attenzione) potrete ammirare i Ciciu nella frana, seguirlo fino all’altezza dell’attacco, dopo un ruscello salire fino ad un grosso cespuglio di Ginepro (Ometto) seguire una traccia che attraversa la frana 45 min. ca.

Via situata in un contesto selvaggio e spettacolare

Attacco: Alla base del primo torrione, cordone e targhetta (vedi foto)

N° 1 Tiro Muro lavorato Molto bello mt. 30 2 Spit

N° 2 Tiro Diedro Molto Bello mt. 45 2 Spit

N° 3 Tiro muretto Divertente mt. 20 2 Spit

Trasferimento a piedi nel canale al torrione successivo

N° 4 Tiro Muretto corto Divertente mt. 20 2 Spit

N° 5 Tiro Muro lavorato Molto Bello mt. 35 2 Spit

N° 6 Tiro Spigolo lavorato Molto Bello mt. 30 Catena

N° 7 Tiro Placca lavorata Divertente mt. 20 Catena

Discesa : N° 2 Doppie

Note: Feticci : Il riferimento hai Ciciu del vallone è evidente, sembrano Falli….

Naturalmente dire quello che si pensa lo si può fare (Senza offendere nessuno): In tutte le religioni vediamo gente inginocchiata a pregare davanti ad una statua, una croce, un dipinto, che sono tutte delle interpretazioni personali dell’artista, dei simboli. Gli Indiani d’America davanti a Manitù, altri davanti a Budda, Confucio, Halla ecc.. la lista è lunga, sono tutti dei feticci che interpretano con la fantasia dell’autore le fattezze della divinità di turno, (Che tra l’altro nessuno non è mai riuscito ha vedere), in realtà sono solo dei pezzi di legno, tela, marmo, bronzo e altri materiali, sono riproduzioni, Feticci e per tanto come tali andrebbero considerati, senza fanatismi di sorta.

E mia opinione (Personale) che l’esistenza di una divinità andrebbe dimostrata con documentazione certa e non con delle fantasie o sensazioni poco dimostrabili. Naturalmente ognuno è libero di pensare ho credere ha quello che vuole senza imposizioni.

C’è anche il Feticismo ma li li è tuuutto un’altra roba…………

Nonostante la ottima qualità della roccia controllate sempre cosa tirate (specialmente sul facile)

Buon divertimento a tutti.

C’è Fessura e Fessura: Monotiro tutto da proteggere  (Meritevole)

C’è Fessura e Fessura

Di Luciano Orsi Maggio 2019 Contrafforte del Caire del Lupo 1200 mt.

Roccia Calcare Stupendo sviluppo mt.30 c.a. (Monotiro) esposizione ovest

Accesso : Da Borgo San Dalmazzo alla rotonda delle Marittime imboccare la SP. 22 per Valdieri proseguire fino alla rotonda in direzione di Entracque Km.14 proseguire per Trinità di Entracque e svoltare a sin. S.Lucia, continuare fino a Tetto Tancias sterrata a dx. Km.4.7 piccolo parcheggio.

Avvicinamento : Seguire la sterrata pochi mt. Sentiero per la cascata Tancias di fronte alla cascata salire una traccia che in breve porta alla parete 10 min.

Attacco : a sin. Un’evidente fessura.

Prima Libera: G.A. Tato Gogna 6b+ max 6a+ obb.

Materiale:

Via interamente da proteggere con Friend da 0,5 al 3 BD. (2 e 3 meglio doppi) Sosta con Anello

1° Che dire salire la bellissima Fessura 6b+ 30 mt. Sosta con catena e Anello

Note Cè Fessura e Fessura……..

Ci sono tanti tipi di fessura: su Calcare, Granito, Quarzite, crepe nella testa di qualcuno e altre Fessure non meglio specificate……(Se no ha disu che sun an Crin)……e poi mi Censurano……. Questo è un monotiro interamente da proteggere quindi richiede una buona preparazione nel saper posizionare i Friend non è da prendere sotto gamba (Se qualcuno pianta un chiodo lo Crocifiggo) Lasciate la fessura integra.

Buon divertimento a tutti

 

Nuova via hai Contraff. del Nebius  vallone di Neraissa: I Ciciu 6c Max 6a+ obbl.  via da non perdere roccia Spettacolare

I Ciciu

Di Luciano Orsi giugno 2021 contrafforti Est del Nebius 2200 mt.

Roccia dolomia veramente Bella. Sviluppo mt. 410 c.a. esposizione Sud Est

Via interamente chiodata a Spit da 10 inox portare N° 14 rinvii e fettucce per le Soste.

Difficoltà: 6c Max 6a+ obbl. Friend inutili.

Accesso stradale: Strada Statale N° 21 In uscita da Vinadio svoltare a destra per il vallone di Neraissa continuare per Km.7,8 fino al Rifugio del Nebius e parcheggiare

Avvicinamento: Imboccare il sentiero che porta al Nebius (se prestate attenzione) potrete ammirare i Ciciu nella frana, seguirlo fino all’altezza dell’attacco, dopo un ruscello salire fino ad un grosso cespuglio di Ginepro (Ometto) seguire una traccia che attraversa la frana 45 min. ca.

Via situata in un contesto paesaggistico spettacolare

Attacco: Alla base del primo torrione (vedi foto) cordone e targhetta

N° 1 Tiro Muro lavorato Favoloso mt. 40 2 Spit

N° 2 Tiro Cresta elementare 2 Spit mt. 20 2 Spit

N° 3 Tiro Placca muro lavorato Molto Bello mt. 30 Catena

Scendere disarrampicando a sin. al torrione succ. 3 Spit mt. 30

N° 4 Tiro placca e muretto Bello mt. 20 2 Spit

N° 5 Tiro Placconata Molto Bella mt. 30 2 Spit

Pendio erba e roccia 1 spit mt 20 2 Spit

N° 6 Tiro rampa tecnico Bello mt. 30 2 Spit

N° 7 Tiro Muretto tecnico Bello mt. 25 Catena

Trasferimento in cresta, canale colletto cordoni segnavia mt. 150

Discesa protetta 4 Spit al torrione successivo mt. 30

N° 8 Tiro Placca Bello mt. 30 2 Spit

N° 9 Tiro Diedro Bello mt. 30 Catena

N° 10 Tiro Placca e muro Bello mt. 30 2 Spit

N° 11 Tiro Bel diedro mt. 30 Catena

N° 12 Tiro Muro verticale verticale Spettacolare mt. 55 Catena

N° 13 Tiretto corto carino mt. 10 2 Spit

N° 14 Tiro Muro finale verticale Spettacolare mt. 25 Catena

Discesa consigliata a piedi sui pendii verso nord salendo leggermente calzature in ordine

Note: I Ciciu

Traduzione: Pupazzo, Bambolotto, Fantoccio, Burattino. Il primo riferimento va hai bellissimi Ciciu presenti nel vallone il secondo riferimento va hai tanti Ciciu o omuncoli che ci sono in giro, le troppe persone di scarso valore che pretendono tutto dagli altri ma loro non danno niente alla società, la colpa e sempre degli altri e accampano sempre qualche scusa quando le cose non vanno come vogliono loro, hanno sempre bisogno o peggio sono in salute ma lamentano sempre qualche Bua di varia natura per non fare nulla per gli altri, il bello è che hanno le mani e anche il cervello come tutti gli altri, ma preferiscono far finta di non averlo!!!!!!!!!!

Ragazzi andate a ripeterla uscite dai soliti Corno, Castello, Meja, la roccia e spettacolare i panorami sono mozzafiato e non rimarrete delusi.

Naturalmente ci sarà sicuramente qualche intelligentone che avrà da ridire che in altri posti con roccia bella uguale le pareti sono intere e non devi fare i trasferimenti ma la montagna non lo fatta io, 2° trovare ancora della roccia così bella e non troppo lontano diventa sempre più difficile. Cercatemela voi!!!!!!!!!! e io ve la chiodo.

Nonostante la ottima qualità della roccia controllate sempre cosa tirate (specialmente sul facile)

Buon divertimento a tutti.

.La Corazzata Kotiomkin 

La Corazzata Kotiomkin

Di Elena Gagliano e Luciano Orsi agosto 2021 Contrafforti della Cima di Bassura mt. 1800 ca.

Roccia gneis molto buona a tratti ottima sviluppo mt. 430 c.a. esposizione sud est

Avvicinamento stradale: Prendere la Valle Stura Sst. 21 fino a Pontebernardo poco prima del paese svoltare a sin. per il Rifugio Prati del Vallone e percorre la strada per Km.3,1 e parcheggiare prima del ponte che attraversa il rio

Avvicinamento dal parcheggio salire in diagonale verso la parete 15 min. (vedi foto)

Attacco a destra dell’avancorpo

Via interamente chiodata a spit inox10mm. Soste con anello per le calate dove necessario. N° 12 rinvii fettucce per le soste 6a+ Max. 5c 6a Obbl.

1° Tiro Salire il muretto e la placca Molto Bello 45 mt. Sosta 2 Spit

2° Tiro Salire la placca Carino 25 mt. Sosta 2 Spit

3° Tiro Traverso protetto a sinistra Divertente 40 mt. Sosta Albero

4° Tiro Muretto e placca Bello 40 mt. Sosta 2 Spit

5° Tiro Salire la placca articolata Bello 40 mt. Sosta 2 Spit

6° Tiro Salire la placca Bello 30 mt. Sosta Catena

7° Tiro Discesa protetta poi traverso Divertente (Doppia possibile) 35 mt. Sosta 2 Spit

8° Tiro Salire il muretto poi placca Molto Bello 30 mt. Sosta 2 Spit

9° Tiro Continuare la placca lavorata Bello 40 mt. Sosta Catena

10° Tiro traversare la cresta aerea Bella 25 mt. Sosta 2 Spit

11° Tiro Salire la placca Bello 30 mt. Sosta Catena

Scendere in doppia e trasferirsi alla placca davanti 20 mt. Sosta 2 Spit 12°Tiro Salire la placca Bello 50 mt. Sosta Catena

Discesa N° 1 doppia da 30 mt. al colletto e poi nell’evidente pendio a Sud (Calzature in ordine)

Note:

La Corazzata Kotiomkin: Fantozzi protagonista del film ribellandosi dice quello che dovrebbero dire tutti della proiezione, gli altri pecoroni lo celebrano Eroe (ma solo per poco)…. Essere ribelli o anarchici non sempre (Si usa la materia grigia). E triste osservare come costoro si conformino al loro gregge: il vestire, il modo di parlare, e credere ciecamente alle ideologie (Da tutte le parti)….. e non farsi domande. In tutti i sistemi dai partiti, associazioni, club alpini e quant’altro, noto che gli appartenenti raramente esprimono un’opinione differente (Non prendere posizioni è più comodo) E purtroppo prendono per oro colato ed osannano quello che dicono i loro: Guru, Santoni, Professori, Preti, o Istruttori Capo……

Orbene esprimere le proprie idee o opinioni è un diritto (dovrebbe essere un dovere), fermo restando il rispetto dell’altrui opinione. Io sono dell’idea che: sono state le idee a prima vista più folli e più osteggiate che hanno migliorato la condizione umana. Io dico anche tante teste, tante idee e tante soluzioni, questo è un fatto. Odio sentir dire abbiamo sempre fatto così, o ci sono le tradizioni da rispettare, la moda da seguire, le tendenze, non è scritto da nessuna parte!!!!!!!!.

Ciano

Via divertente che sicuramente diventerà una buona classica sempre con roccia eccellente e anche sul facile ci sono molti bei passaggi. Via senza grandi difficoltà, per passare una giornata di divertimento e di piacere. Meglio ancora se si è in buona compagnia.

E se ogni tanto trovate un po di muffa o erba non storcete il naso ma toglietela!!!!!!

Si raccomanda di prestare sempre attenzione.

Buon divertimento

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Pulsar

Pulsar
Di Luciano Orsi Luglio 2021 Rocca la Meja. 2800 c.a. Primo Contrafforte dal colle del Preit
Roccia Dolomia molto buona a tratti ottima sviluppo mt. 250 c.a. esposizione sud est

Via interamente chiodata a spit inox10mm. Soste con anello per le calate dove necessario. N° 12 rinvii utili friends ma non necessari dal 0’3 al 1 B.D. fettucce per le soste
7a Max.- 6b Obbl.

Avvicinamento stradale: Da Dronero S.Pr. 422 per Km. 26 svoltare a sinistra S.Pr. 113 continuare fino al colle del Preit Km.14 scendere su strada sterrata fino alla malga Km.2,2 (no auto basse)
Parcheggiare con discrezione.
Avvicinamento dal parcheggio prendere il sentiero che va verso la Meja ed abbandonarlo dopo 5 min. Risalire i pendii in direzione del torrione 20 min.
Attacco nel punto più basso della parete (vedi foto)

1° Tiro Muro lavorato verticale Molto Bello 30 mt. Sosta 2 Spit
2° Tiro Placca muretto Bello poi roccette (un po di attenzione) 30 mt Sosta 2 Spit
Sulla cengia trasferirsi verso destra N° 1 Spit 30 mt.
3° Tiro Muro verticale tecnico Molto Bello 30 mt. Sosta Catena
4° Tiro Muro verticale tecnico Molto Bello 30 mt. Sosta 2 Spit
5° Tiro Muretto Carino 15 mt. Sosta 2 Spit
dalla cuspide scendere a piedi alla placconata 25 mt.
6° Tiro Placconata fessurata Bello (Un po’ di attenzione) 30 mt. Sosta 2 Spit
7° Tiro Fessurone spigolino Molto Bello 35 mt. Sosta Catena
8° Tiro Muretto giallo corto Bello 10 mt. Sosta 2 Spit
Dalla punta del torrione scendere a piedi al successivo 20 mt.
9° Tiro Salire il diedrino e la placca gialla Molto Bello 45 mt. Sosta Catena

Discesa dalla cima N° 1 doppia poi a piedi nell’evidente canale

 

Note: Pulsar. E una stella di neutroni: visto che siamo in tema di Astrofisica. Quando una Supernova tipo 2 esplode l’energia prodotta è pari se non superiore a quella prodotta dal sole in tutta la sua vita (10 miliardi di anni). Il collasso gravitazionale della stella, concentra nelle dimensioni di una zolletta di zucchero il peso di tutta l’umanità (Quasi 8 Miliardi), ed un campo elettromagnetico potentissimo. Le Pulsar ruotano su se stesse a velocità costante che va da pochi giri al minuto a 2000 giri questo in base alla dimensione della stella. Nella rotazione emettono un segnale radio pulsato caratteristico. Sono oggetti spaziali estremamente affascinanti.

Sulla Meja la roccia è strepitosa ma dove le difficoltà si annullano bisogna muoversi con perizia. I secondi di cordata sono caldamente invitati a rimuovere gli eventuali: Erbe o sassi Pericolosi non pensate solo ha voi stessi…la via e anche vostra…
Buon divertimento a tutti

https://sito.libero.it/rampigneacuni/

Attrazioni Gravitazionali

 

Novitàultima modifica: 2019-07-21T15:28:36+02:00da comandu.family