Revisione

Oggi ho fatto fare la revisione periodica al camper. Tutto ok, è un passaggio doveroso se si vuole sia stare in regola sia essere tranquilli che il nostro mezzo è in ottimo stato di efficienza

Pulizia cabina di guida

Oggi ho dato una grande pulizia della cabina di guida. Usando un prodotto per la pulizia, un pennello morbido ed un panno in microfibra ho pulito per ogni dove. Col pennello si raggiungono i punti inaccessibili altrimenti e si può pulire a fondo. Ora dovrò trattare tutto con un rinnovatore di plastica per interno e rifinire prima con alcol isopropilico o alcol bianco altrimenti detto. E’ già venuto un ottimo lavoro ma dovrò rifinirlo per bene

Pulizia telai finestre

Oggi ho pulito i telai delle finestre ed ho ingrassato i bracci. Ora sono puliti e scorrono che è una meraviglia; per completare il mantenimento ho passato olio di vaselina sulle guarnizioni. E’ un lavoro che faccio ogni anno perché il caldo ed il freddo sono nemici della gomma. Pertano per non fagli perdere elasticità o per fargliela ritrovare è bene passare olio di vaselina almeno una volta l’anno.

Guarnizione del serbatoio acque grige

Ho sostituito la guarnizione del tappo del serbatoio delle acque grigie. Perdeva. Sono da svitare quattro viti arrugginite, ma non c’è nulla che non si sviti con il WD40. Tolte quelle, viene via la cornice forata al centro e si prende la guarnizione con le dita, è solo infilata a pressione dentro il tubo di uscita. Era indurita da continui cicli di caldo e freddo, come si può intuire visto che il camper è del 2009.. Sulla cornice è fissato un cerchio di gomma che appoggia sulla guarnizione. Va pulito e trattato con olio di vaselina così si conserva elastico. Cambiare quattro viti arrugginite con quattro nuove ma inox, 50 centesimi. Comprare una nuova guarnizione in un negozio di ricambi camper, 1,90 € . Anche la nuova la trattiamo con olio di vaselina, puliamo tuti il resto e poi riavvitiamo. Ho alzato il camper sui cunei in modo da operare più comodamente, si rimonta tutto agendo al contrario rispetto a quando abbiamo smontato e fissiamo tutto con le viti nuove inox. Ed il gioco è fatto

Batteria nuova

Fatto cambiata la batteria ho avuto la sorpresa che chi mi ha venduto il camper ci aveva messo una batteria più piccola per autovettura. Però a me non mi ha danneggiato per nulla, ci ho girato due anni ed alla fine basta, non ne poteva più. Adesso con una nuova ed adatta batteria motore è un’altra cosa.

Cambio batteria motore

Sapevo quando l’ho preso, ottobre 2021 che la batteria del motore non era al suo massimo. Ci ho fatto due anni di uscite e vacanze ma adesso non ne può più. Quindi mi metto in moto per cercare il migior rapporto qualità/prezzo per una batteria nuova.

Tornato

Ritornati che siamo dalle vacanze segnalo solo piccoli problemi. Una lieve perdita dal tappo del serbatoio delle acque grige (dovrò revisionare o al limita cambiare guarnizione) ed un graffio che mi sono procurato con un pezzo di ramo di un albero del campeggio dove eravamo. Io dico che bisogna stare attenti ai campeggi un pò datati perchè sono nati quando i camper non c’erano ancora. Avevo prenotato una piazzola e mi hanno dato una bellissima e spaziosissima piazzola solo che dietro il camper al centro del vialetto c’è un alberello che impicciava non poco ad uscire. Però facendomi aiutare da mia figlia che controllava lo specchio laterale destro ho manovrato con cautela ma non sono riuscito ad evitare il contatto con uno spuntone di ramo che mi ha provocato due graffi sul laterale posteriore. Non erano profondi e stamattina ho provato col WD40 che consiglio vivamente se sono graffi superficiali. Applicate sulla parete graffiata e poi strofinate con energia con un panno in microfibra o anche con due fogli di carta cucina accoppiati. Al primo passaggio sembra non faccia nulla ma voi siete determinati a risolvere e spruzzate ancora strofinando con più energia: noterete che ora i graffi sono meno evidenti. Ancora una terza passata e sarannon quasi cancellati. Poi rifinite dove ancora si vede qualcosa. Vi assicuro che sono più che soddisfatto del risultato. A patto che siano graffi superficiali. Se è venuta via la vernice capite che il WD40 non può avere efficacia

Questa va scritta

Oggi avevo deciso di occuparmi del terminale della marmitta. Avevo precedenti esperienze: quando avevo lo Knaus era su Ducato 2.5 TD del 1992 e gli ho dovuto mettere un terminale in acciaio inox perchè il suo originale era fradico di ruggine. Poi ho avuto il Rimor Katamarano su Ford Transit 2.0 TDCI e ho dovuto carteggiare il terminale e riverniciarlo perché cominciava ad avere qualche punto di ruggine. Quindi ho deciso di ispezionare sotto al camper  e mi sono portato dietro carta vetrata di due diverse grane e uno smalto grigio antiruggine per riverniciare. Quando mi sono steso sotto ho avuto la piacevole sorpresa di trovare che il terminale è inox di fabbrica! Hai capito Mamma Fiat! Ma non mi faccio capace di capire come mai questo regalo. Forse che  il Ducato cabina che la Fiat vende per gli allestitori è prevalentemente per il mercato estero e quindi lo equipaggiano di terminale in acciaio inox. Comunque non mi dispiace affatto.

Lavori programmati ultimati

Finalmente l’ho ritirato dal carrozziere che ha riverniciato il cofano motore e lucidato i fari anteriori. Stamattina poi ho siliconato tutti i telai delle finestre, Non che mi abbiano dato problemi, ma ora non me ne daranno di sicuro. Ora non mi resta che dargli una bella lavata e poi lucidare il resto della cabina e tutta la cellula. Ma lo farò da solo, anche ci volessero due o tre mattine ma lo faccio da me

Lo stato dei lavori

Dal nostro ritorno della scorsa estate ho svolto, o fatto svolgere, i seguenti interventi:

Sostituzione del caricabatteire della cellula perchè rotto. Registrazione della veranda che si riavvolgeva male rimanendo leggermente aperta sul lato posteriore. Sostituzione della guarnizione della cassetta Thetford che era sbagliata: era stata installata la guarnizione pre- anno  2000 mentre la mia è una post-anno 2000 e pertanto perdeva. E fin qui in officina. Da solo poi ho: staccato il vecchio adesivo della concessionaria che era pure grande e ci è voluto del mio a faticarci per più di una ora. Ho lucidato tutte le finesre della cellula con il polish per auto e sono tornate nuove. Ho sostituito le luci di ingombro anteriori perchè una era persa durante l’azione. Quelle posteriori non le ho sapute smontare e quindi le ho carteggiate con acqua prima con la cartavetra 600 e poi con la 2000, levando tutto l’ingiallimento rifinendo poi con la vernice trasparente anti UV 2K così non ingialliranno più. Ho fatto sostituire la porta zanzariera rotta e quindi ho risilicontato le giunture della plastiche sul tetto che erano deteriorate e non mi davano fiducia.

Martedì prossimo 2 maggio lo porto dal carrozziere per riverniciare il cofano motore scrostato.