Ce ne è sempre una

Durante l’uscita di ieri ci siamo accorti che lo scarico del lavandino cucina gocciava sotto. Stamattina sono appena tornato dalla riparazione. Ho svuotato il vano sotto il lavandino, ho estratto il cassetto così da avere spazio libero e poi ho smontato il pozzetto dello scarico. L’ ho trovato sporco e l’ho pulito bene, poi ho estratto l’O-ring nel tappo ed ho constatato che la gomma è perfetta a ci era penetrato dentro un poco di polvere di caffè la quale, infilandosi tra la guarnizione ed il tappo faceva passare un capello di acqua, però passava. Ho pulito bene tutto e poi ho oliato bene l’O-ring in modo da preservarlo e quindi ho rimontato il tappo, constatando che tuttavia il vero problema era che avendo un attacco a baionetta, era stato smontato dal precedente proprietario e poi riavvitato male. Una volta serrato bene ho buttato dell’acqua nel lavandino e ho levato il tappo, constatando che non c’è  più problema

Pensiamoci un po’

Quando si acquista un usato, si pulisce tutta la cellula ma quasi nessuno pensa a guardare sotto i sedili della cabina di guida. Qui si depositano anzitutto la polvere e poi la sabbia, i sassolini, i fili d’erba, foglioline…insomma che volete: ma non ci si pensa mai. Il Ducato X250, prodotto tra il 2006 ed il 2022 ha la batteria motore sotto il pianale della cabina di guida. Il sedile del conducente ospita pertanto un vassoio in plasica che contiene il cric, la chiave per i bulloni delle ruote, il gancio per un traino d’emergenza, giravite. Se  lo tirate fuori scoprirete che è pieno di polvere. Anche le due chiusure, anteriore e posteriore, del vano sotto il sedile raccolgono molta polvere. Nel mio camper, non so dire di altri, sotto il sedile del passeggiero sulla parte anteriore c’è il caricabatterie e nella parte posteriore, oltre la batteria dei servizi, tutti i fusibili delle utenze della cellula. Anche tutte queste cose raccolgono polvere. C’è da fare per una mattinata intiera credetemi,

Grandi pulizie

Ho operato grandi pulizie, dopo 15 giorni in camper era il minimo.Dopo aver aspirato il pavimento ho pulito sotto i sedili di guida e poi ho lavato l’esterno e quindi pulito anche le finestre da dentro.

Benedetto meccanico

Prima di partire ler le vacanze sono passato in officina per far dare un controllo ed ho trovato un meccanico veramente accorto. Mi ha ascoltato per ciò che volevo, gli ho raccontato che il camper era stato fermo gli anni, che aveva solo 23.000 Km, e poi mi ha detto: ” Va bene tutto ed hai ragione. Ma io cambierei la cinta di distribuzione,  perchè la Fiat la da per 5 anni. Non puoi essere certo che il precedente proprietario la abbia fatta cambiare e se lo avesse fatto quando lo ha fatto. Se ti si dovesse rompere quella il danno è grande: ti si rovinerebbe la vacanza anzitutto, ma rompendosi la cinta il motore subirebbe dei danni notevoli” Ho accettato di buon grado il consiglio e così ho fatto cambiare la cinta e svolto un tagliando generale, Mai  i soldi furono spesi meglio. Il camper  ora va che è un piacere guidarlo.

La parete posteriore

Lo scorso inverno avevo rifatto la siliconatura della parete posteriore. Oggi finalmente  ho passato tutta la parete posteriore con polish e poi ho dato la cera, in modo da renderla più protetta ed alche più lucida.

Finita la vacanza

Siamo stati 8 giorni in Val Pusteria e 7 giorni ad Umago in Croazia. Tutto bene, ma al ritorno ho fatto sistemare quell che non andava: il caricabatterie della cellula che non andava, il fermo della porta del frigo che non reggeva bene, ho fatto registrare a puntino la veranda…insomma piccole cose che nei week end fatti non erano venute a galla. Avanti così!!!!

Della fortuna e dei suoi mille volti

Dopo la terza uscita ed aver cambiato la guarnizione della cassetta nel modo che credevo giusto, si sono evidenziate tracce di pipì fuori, diciamo, dal vasino, ovvero non dentro la cassetta ma fuori sul suo vano di alloggio. Temendo di aver montato la gurnizione al contrario l’ho girata. E così siamo andati al lago di Bolsena. Ma appena arrivati si evidenza che la apertura a ghigliottina del wc non si apriva. Capisco che non era quella la posizione e rigiro la guarnizione, che però faceva una grinza verso al’alto non facendo scorrere bene la lama che va a chiudere la cassetta. La faccio breve. Sabato vedo tracimare la pipì dalla base del wc Thetford. E da dove esce? Apro il vano della cassetta, la estraggo e vedo che la pipì era tutta nel vano. Perchè? Perchè la grinza che faceva la guarnizione che io avevo ingenuamente spinto nel buco convinto che fosse il modo corretto di montarla, bloccava la lama che non scorrendo faceva da deviazione per la pipì che andava non dove doveva ma fuori ovvero nel vano cassetta. Ripulisco ma il lunedì mattina eccomi a googelare per trovare un video che mi spiegasse finchè lo trovo. Se cercate “Refurbish Thetford L200 cassette” lo trovate. E’in inglese ma potete vedere le operazioni che fa anche se non lo capite.

Il link è questo: https://www.youtube.com/watch?v=Ry5TmMX3CNk

Una volta rimessa la gurnizione noto che la lama ora scorre benissimo. Ritenendo che per quel motivo la cassetta forzava ad entrare ed uscire la reinserisco e noto che continua a sforzare. Guardo bene e mi accorgo che il tubo di adduzione dell’acqua alla tazza è sceso ed impedisce al gruppo che deve farlo di alzarsi per permettere alla cassetta di posizionarsi. Guardo bene e vedo che sopra c’è un secondo tubo. A quel punto prendo una fascetta di plastica e con un po’ di manovre alla cieca, perchè le mani e la testa non entrano  nel relativamente piccolo vano, riesco a stringere i due tubi insieme così che ho risolto il tutto.

Fortuna che me ne sono accorto mio malgrado e pensando di aver avuto una sfiga colossale. Invece è stata fortuna perchè ora funziona tutto come deve

Il frigo

Contentissimo del frigo Dometic che ho nel camper. Alto, a corrente va benissimo, a  tal punto che non mi fa rimpiangere di non essere a casa. Ma a gas mi faceva i capricci. Ieri finalmente l’ho fatto revisionare. Il bruciatore era intasato di sporcizia ed i contatti elettrici erano ossidati. Pulito a fondo il primo, sostituiti i secondi con pezzi nuovi, ora il frigo a gas si accende in un attimo ed in una sola ora ha già freddato. Fantastico!

Da ricordare che se un frigo trivalente va bene in una modalità, va controllato perché c’è qualche stupidaggine che impedisce il corretto funzionamento in tutte le modalità

Il braccetto della finestra della mansarda

Ho due finestre in mansarda. Una delle due ha un braccetto che si era rotto ma era stato riparato tenendolo fisso con del filo di ferro. Per carità, in emergenza si fa di tutto, ma non può divenire una soluzione permanente. Così ho contattato il concessionario del mio marchio nella mia regione che aveva i braccetti che mi servivano, ed avendo ricevuto assicurazione che fossero disponibili martedì sono andato a prenderli e ieri ho rimontato quello che si era rotto. Ripeto che se siamo in viaggio e ci capita un problema tutto si può fare, ma appena si ritorna a casa si deve riparare ciò che si è rotto

Cambiati i tergicristalli

Stamani ho cambiato le spazzole tergicristalli Le avevo viste già ad ottobre scorso appena preso il camper che erano da cambiare ma ho preferito lasciarle su tutto l’inverno visto che non prendevo il camper. Pensate che erano quelle del 2009, anno di immatricolazione del camper. Vorrei sottolineare che non è fatto estetico ma è un dispositivo di sicurezza. Nessuno sa quando potrà piovere e se succederà quando saremo alla guida, ma in caso di necessità i tergicristalli devono essere efficienti, ne va della visibilità tramite il parabrezza che deve essere sempre massima.