James Dewey Watson e le conseguenze della sua dichiarazione “I neri sono meno intelligenti dei bianchi”

Postato di su Gen 14, 2019 in Medicina, Scienza

James Dewey Watson  e le conseguenze della sua dichiarazione “I neri sono meno intelligenti dei bianchi”

Il biologo statunitense James Dewey Watson, nato a Chigago nel 1928, è divenuto famoso per avere scoperto nel 1953, assieme a Francis Crick (biologo britannico) e a Maurice Wilkins (biologo neozelandese), sulla base delle immagini a raggi X di Rosalind Franklin, chimica inglese, la struttura a doppia elica dell’acido nucleico DNA (Acido DesossiriboNucleico o DeossiriboNucleico che era stato isolato nel 1869 dal biochimico svizzero Friedrich Miescher), sostanza responsabile...

Leggi Tutto »

Gli Omega3 sono sostanze neuro protettive che prevengono l’invecchiamento cerebrale

Postato di su Gen 8, 2019 in Medicina, Scienza

Gli Omega3 sono sostanze neuro protettive che prevengono l’invecchiamento cerebrale

Negli ultimi tempi, si sente parlare tanto di arricchire l’alimentazione di cibi ricchi di grassi Omega3. Per questo sarebbe bene saperne di più per acquisire maggiore consapevolezza. Omega3 è un appellativo diventato molto famoso tra i medici nutrizionisti perché si riferisce a due Acidi Grassi Poli-Insaturi a lunga catena, noti come PUFA (Poly-Unsatrured  Fatty Acids): l’acido cis-5,8,11,14,17-eicosa-pentaenoico o EPA (o acido timnodonico) con 20 atomi di carbonio a...

Leggi Tutto »

I progressi della Chimica analitica – Un microtransistor riesce a diagnosticare precocemente una malattia sostituendo le biopsie

Postato di su Dic 24, 2018 in Medicina, Scienza

I progressi della Chimica analitica – Un microtransistor riesce a diagnosticare precocemente una malattia sostituendo le biopsie

La professoressa di Chimica Luisa Torsi dell’Università di Bari ha ideato un sistema analitico senza precedenti in chimica. Esso è costituito da un microtransistor di dimensioni millimetriche capace di individuare nell’organismo una singola molecola, particella dell’ordine del nanometro (un milionesimo di millimetro), responsabile dell’insorgere di una malattia. Il sistema, infatti, denominato SiMoT (Singola Molecola con un Transistor), è destinato a sostituire la più...

Leggi Tutto »

Inquinamento atmosferico- Parte seconda. Inquinamento urbano: città “isole di calore”

Postato di su Dic 12, 2018 in Scienza

Continuando il discorso sugli effetti dell’inquinamento termico urbano sul clima, è fuor di dubbio che esso subisce, nell’arco dell’anno, delle variazioni considerevoli dovute essenzialmente al fatto che di inverno al calore dovuto ai raggi solari, a quello emesso dal traffico e dalle varie attività artigiane e imprenditoriali, si aggiunge anche quello dovuto al riscaldamento delle abitazioni, di scuole, uffici. In uno studio americano del 1979 di Lippmann e Schlessinger è...

Leggi Tutto »

Inquinamento atmosferico – Parte prima. L’inquinamento termico delle città e i suoi effetti sul clima

Postato di su Dic 11, 2018 in Scienza

Il clima (dal greco klima significa inclinazione) di una data regione geografica della Terra dipende dall’inclinazione dei raggi solari (che il lettore può immaginare come un fascio di tante frecce proiettate dal Sole sulla Terra) sulla sua superficie. Esso è mediamente lo stato atmosferico che raggruppa fenomeni e grandezze fisiche ad essi collegati (precipitazioni, vento, temperatura, pressione, ecc.) che avvengono nell’atmosfera in un intervallo temporale di almeno...

Leggi Tutto »

Tre anni fa, a Firenze, la commemorazione della morte del chimico italo-tedesco Hugo Schiff

Postato di su Dic 11, 2018 in Scienza

Tre anni fa, a Firenze, la commemorazione della morte del chimico italo-tedesco Hugo Schiff

Mi piace ricordare che tre anni fa, in occasione del centenario della morte del chimico italo-tedesco Hugo Schiff avvenuta l’8 settembre 1915, fu organizzata il 14 dicembre 2015, presso il Palazzo Panciatichi, Via Cavour 4, a Firenze, una giornata di studio per commemorare l’opera e la vita di questo grande scienziato. Allievo presso l’Università di Gottinga del tedesco Friedrich Wöhler, chimico famoso per aver sintetizzato l’urea, sostanza fino ad allora considerata...

Leggi Tutto »

Con l’avanzare di un nuovo Medio Evo, la Scienza assume un’importanza fondamentale per arginare il dannoso fenomeno

Postato di su Ott 3, 2018 in Attualità, Scienza

Con l’avanzare di un nuovo Medio Evo, la Scienza assume un’importanza fondamentale per arginare il dannoso fenomeno

La Terra è piatta, la caccia alle streghe, le scie chimiche e la teoria del complotto, l’antivaccinismo o no-vax, e quant’altro, sono concezioni obsolete che stanno ricomparendo negli ultimi tempi tra la gente comune e che fanno presagire l’avanzare di un nuovo Medio Evo. Questo fa pensare che l’ignoranza della Scienza sia dilagante, oggi più che mai, non solo a livello nazionale ma anche internazionale. E questa ignoranza, che porta all’alienazione, apre le porte...

Leggi Tutto »

Il Nobel per la Chimica 2018 ai chimici statunitensi Frances Arnold e George Smith e al chimico inglese Sir Gregory Winter

Postato di su Ott 3, 2018 in Scienza

Il Nobel per la Chimica 2018 ai chimici statunitensi Frances Arnold e George Smith e al chimico inglese Sir Gregory Winter

Il Premio Nobel 2018 per la Chimica è stato assegnato ai biochimici statunitensi Frances Arnold e George Smith e al biochimico inglese Sir Gregory Winter, perché “hanno adoperato il potere dell’evoluzione” ed “hanno messo in atto dei metodi per la promozione di una chimica verde, dei nuovi materiali ed hanno creato combustibili biosostenibili e curato malattie”. È stata premiata una donna, Frances Arnold, a cui va metà del premio, mentre l’altra metà se la devono spartire...

Leggi Tutto »

La Ricerca e la Notte Europea dei Ricercatori

Postato di su Set 30, 2018 in Attualità, Scienza

La Ricerca e la Notte Europea dei Ricercatori

Il Museo della Terra Pontina di Latina, sito in piazza del Quadrato, ha organizzato, per la serata di venerdì 28 settembre 2018, una conferenza in cui sono stati presentati i risultati sperimentali del seguente concorso:“Spazio al tuo Futuro. La ISS: Innovatio, Scientia Sapientia”, a cui hanno aderito alcuni studenti del Liceo Scientifico Statale “G.B. Grassi” di Latina, che hanno proposto esperienze di chimica da testare nello spazio dagli astronauti italiani....

Leggi Tutto »

Un’alimentazione ricca di “vitamina C”, molto diffusa in natura, ha molteplici benefici sulla salute dell’uomo

Postato di su Set 25, 2018 in Scienza

Un’alimentazione ricca di  “vitamina C”, molto diffusa in natura, ha molteplici benefici sulla salute dell’uomo

La vitamina C o acido L-ascorbico (formula chimica bruta C6H8O6), la cui presenza è richiesta nella dieta degli esseri umani, fu la terza vitamina ad essere scoperta (dopo le vitamine A e quelle del complesso B) grazie al chimico ungherese Albert Szent-Gyögyi, nel 1928. Isolata dalla paprika ungherese, che ne contiene in grandi quantità, il chimico Norman Hawort ne determinò poi la struttura chimica. A causa dell’importanza di questa sostanza che previene o cura lo scorbuto...

Leggi Tutto »