I titoli HOT del Nasdaq

La trimestrale Apple pubblicata la scorsa settimana, la terza del 2018, evidenzia ancora una costante crescita.
I ricavi nel trimestre sono stati di 53,3 miliardi di dollari, con un incremento del 17 per cento rispetto al trimestre di un anno fa, e gli utili trimestrali per azione diluita di 2,34 dollari, in crescita del 40 per cento. Le vendite all’estero hanno rappresentato il 60% del fatturato del trimestre. Il prezzo del titolo schizza a 200 dollari per azione, e il gruppo di Cupertino è il terzo produttore al mondo di smartphone e udite udite… è stato sorpassato dal gruppo cinese Huawei.

Ma nelle settimane precedenti sono stati annunciati anche le trimestrali di altri importanti player tecnologici made in USA che meritano di essere qui elencati e analizzati con grafici 1 day:

– ALPHABET  i Ricavi crescono da 25.58 Miliardi a 26.24 (EPS da 9.64 a 4.54)
– NETGEAR  i Ricavi crescono da 350 Milioni a 366 ( EPS -0.15% da 0.51 a 0.57)
– VERIZON i Ricavi crescono da 31.75 Miliardi a 32.2 ( EPS -0.15% da 1.14 a 1.2)
– iROBOT  i Ricavi passano da 219 milioni a 226 milioni (EPS da 0.18 a 0.37)
– AMD  i Ricavi crescono da 1.72 miliardi a 1.76 ( EPS -0.15% da 0.13 a 0.14)
– FACEBOOK  i Ricavi diminuiscono da 13.34 miliardi a 13.23 ( EPS -0.15% da 1.71 a 1.74), le prospettive in ribasso del -30% sui futuri fatturati hanno fatto crollare il titolo in un solo giorno del -20%.

Facebook: il valore di 166.57 sta tentando di fare da supporto per il prezzo del titolo, ma se il titolo dovesse continuare a perdere di valore la zona 151/166 potrebbe essere interessante per un Sell.

Alphabet: il titolo è rientrato all’interno del rettangolo da me evidenziato che ha come valori il gap up creato dall’ottima trimestrale, anche qui potrebbe essere interessante il possibile ritracciamento fino al valore di supporto di 1176 (sell).

Netgear: l’area 58/67 è il campo di lavoro per questo titolo, che pur avendo ottenuto un’ottima trimestrale, lungo il 2018 sta vivendo molta volatilità.

iRobot: questo è un titolo molto particolare che seguo da un pò e l’ultima trimestrale ha convinto gli investitori ad un forte buy ed in un solo giorno il tiolo è passato da 71.17 ad un massimo di 89.48 e in chiusura a 83.29. L’area 71/77 ci aiuta come supporto, ma il massimo toccato ad inizio anno di 94 a me fa pensare ad un buy.

AMD: il titolo del competitor di INTEL da inizio 2018 è cresciuto in maniera costante +60% in 7 mesi passando da un valore di 11 dollari per azione a 18 dollari, il buy è doveroso!

VERIZON: Verizon è vicina al suo livello di resistenza di 53 dollari e dopo aver toccato il suo doppio minimo di periodo in zona 46 dollari, la farfalla ha spiccato il volo per sorpassare la zona di 53 dollari.

 

I titoli HOT del Nasdaqultima modifica: 2018-08-08T18:07:33+02:00da mur2283

Lascia una risposta

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.