Riflessioni in tempo di Corona Virus: La Pasqua

di Filippo Pavone

Questa settimana voglio di rendervi partecipi di aver proposto ad alcuni dei miei vecchi amici praticanti, ma separati dalle contingenze delle nostre vite, la partecipazione ad un nuovo gruppo Whatapp in cui propongo loro gli stessi video che invio ai miei attuali amici praticanti. Lo scopo è quello di favorire in tutti i modi possibili, anche non ortodossi, la pratica del Tai Chi Chuan in tempo di quarantena, in cio’ seguendo l’esempio del mio Maestro Pasquale Napolitano. Leggi tutto “Riflessioni in tempo di Corona Virus: La Pasqua”

La lentezza

La lentezza  è cosa divina. Noi ne abbiamo perso la l’abitudine. Lentezza , regolarità, armonia dei movimenti e subito la coscienza si dispone, il corpo comincia a gioire della minima cosa, l’attenzione è vigile. Noi percepiamo  la piena freschezza del mondo, noi comunichiamo, apriamo i sensi alla pienzza. (Daniel Odier: Tantra)

Tai Chi Chuan e Medicina Tradizionale Cinese

di Filippo Pavone

Sintetizzando e rielaborando gli appunti a me affidati da un grande Maestro, Antonio Piedisacco.      Il timore è quello di aver banalizzato il suo pensiero, l’intento  è quello di renderli disponibili ai più. Speriamoooo 🙂

Che il Tai Chi Chuan sia una tecnica di combattimento, la più raffinata mai elaborata, è noto a tutti; come nota è la sua modalità di esecuzione: la lentezza. Meno nota è la sua stretta relazione con la medicina tradizionale cinese che l’annovera tra le pratiche terapeutiche, unitamente alla fitoterapia, all’agopuntura, al massaggio (tuina), alla terapia dietetica, alla moxibustione e alla coppettazione. Leggi tutto “Tai Chi Chuan e Medicina Tradizionale Cinese”

Sanbo-ji (Berceto) eremo di montagna estate 2019

Sanboji è il luogo dove magicamente, le cose tornano al loro posto: le zucchine sono zucchine e il Dharma è il Dharma. Qui si pratica lo Zen, qui si pratica la chiarezza… ma, praticando praticando, le zucchine diventano Dharma e il Dharma non è altro che una cassa di zucchine grigliate. La mia profonda riconoscenza al Maestro Tetsughen Serra e ai suoi preziosi monaci/fratelli. Leggi tutto “Sanbo-ji (Berceto) eremo di montagna estate 2019”