Modifiche e personalizzazioni

  • Volanti Si? Volanti No?

L’armo del Comet 333 in testa d’albero non richiede le volanti ma molte delle  barche che parteciparono al Giro d’Italia le avevano. Una sicurezza in più in caso di mare formato per evitare il “pompaggio” dell’albero ed anche un mezzo per una regolazione di fino.

Il mitico, plurivittorioso ASTERIX, era armato con le volanti alte e basse.

Per chi volesse istallarle sul proprio Comet vediamo come sono montate su “Come Duchi”

  • le sartie volanti partono in prossimità delle crocette alte
  • l’attacco è in coperta e, più precisamente, sul paramare che circonda il pozzetto
  • c’è una piccola piastra di rinforzo all’interno del paramare

 

  • Timoneria a ruota

La timoneria a ruota è presente in pochi esemplari. Indubbiamente ha il suo fascino ma complica un pò le manovre in pozzetto, soprattutto in solitario.

Vediamo come è stata istallata sul “Meringa”

La timoneria è Solimar con cavi e settore montato sull’asse del timone; a poppa è stato anche installato un castello in inox per sorreggere la meccanica relativa ai cavi push-pull.

Nella cuccetta di poppa c’è un “coperchio” che nasconde i cavi che entrano direttamente nel gavone e giungono fino al settore; questo coperchio purtroppo è un po’ fastidioso ma era sicuramente l’unica soluzione per una timoneria meccanica.

 

 

  • Due interessanti soluzioni proposte dall’armatore di GoGhiGo

Un deposito di utensili meccanici ottenuto nella scaletta di discesa ed un bompresso montato senza alcun foro

 

  • Il Comet 333 ESCAPE

    è nato nel 1989 senza apertura nello specchio di poppa, la modifica è stata effettuata da un cantiere di Venezia; a livello costruttivo hanno eseguito un bel lavoro, con tanto di fazzolettature in ogni parte e cavo in acciaio con paranco nella parte interiore.

 

 

  • Ponte in teak

A suo tempo era un optional

Eccolo su KIRIOK


Contatore accessi gratuito

Modifiche e personalizzazioniultima modifica: 2018-09-13T10:37:33+02:00da masant