CHI SONO


Mi chiamo Luciano Orsi, ma tutti mi chiamano Ciano o se preferite Orso Ciano (A fa li stes)

Sono un Artigiano in ritiro. Ero Progettista e Costruttore di Aratri per l’agricoltura  (Aratri Orsi)

Questo mestiere mi ha permesso una vasta conoscenza di tecniche e materiali e anche la capacità

di fabbricarmi attrezzature specifiche per la chiodatura,  per il ghiaccio e utensili vari, ecc. ecc..

(Vedi la pagina dedicata), (A vanta Arangese e nen Trubulè!!!)

Ho arrampicato per molto tempo su vie tracciate da altri. Ora che ho tempo libero a disposizione, mi diverto molto a cercare nuove linee, esplorarle, metterci il naso e vedere se vale la pena attrezzarle. A volte bisogna frequentare il sito parecchie volte (Viverlo) per vederne la linea. Ciò mi stimola molto e  mi fa sentire vivo, e fintanto che mi diverto lo faccio volentieri, così tengo anche lontano i Bubù!!!

Qualcuno si domanderà se tutto ciò ha un costo. Sì, ha un costo, ma io non  ho grossi vizi,  alcool, fumo o (donne a noleggio)……….E  preferisco spendere il denaro in questo modo. Pensate solo a quanti pacchetti di sigarette acquistate in un anno per avvelenarvi e  a quanti Spit si potrebbero comperare….. Intanto faccio dello sport all’aria aperta, molto gratificante, che mi impegna la Zucca….  nel risolvere i vari problemi, che si presentano strada facendo.

Sia chiaro: non lo faccio diventare un lavoro! Guai!

Non c’è niente di più penoso nel vedere persone della mia età cancellarsi dentro un Bar!!!

Ammetto che molte vie non siano dei “capolavoroni”, ma io faccio quello che So e Posso e soprattutto quello che mi permette la parete. Purtroppo molte volte non si poteva fare di più, perché i difetti della roccia si vedono solo dopo.

A volte ci si lamenta per delle stupidate, ma io penso che la scalata sia fatta da un insieme di cose:

non solo Gradi, Roccia perfetta, Libera, Posti alla moda ecc..ecc… Per me contano molto più le emozioni di quel momento, la compagnia, lo stato d’animo ecc. ecc….

Il più delle volte chiodo da solo, cerco sempre di fare la chiodatura in modo da non rischiare stupidamente le caviglie sui terrazzini o mettere Spit troppo lontani (Tanto per far vedere quanto sono bravo) né troppo vicini (A vanta ad co Vagnesie na frisa). A me piace vedere la gente che scende dalle vie contenta e non c’è niente come questo, che mi appaga.

Uso sovente termini piemontesi per i nomi delle vie (Possibilmente in chiave umoristica), perché di essere Piemontese e Italiano non mi vergogno affatto, anzi… fa parte della mia cultura e secondo me è bene valorizzala. In secondo luogo ci sono termini bellissimi, che si adattano a pennello alla situazione, che stiamo vivendo e ci fanno sorridere, anche delle nostre piccole Miserie….

Personalmente detesto i nomi e i termini Roboanti e Anglosassoni (mi sa che vengano usati più per seguire la moda, per far vedere quanto siamo e intelligenti e bravi !!! (non è una polemica)

Concludendo riassumo il mio pensiero con una frase che a me piace molto:

“A Vanta nen chitè ad sumnè pur paura di Pasarot”!!! (Traduzione: Non bisogna mai smettere di seminare per paura che i passeri mangino il seme).Non bisogna mai fermarsi di fronte alle difficoltà della vita e affrontarle con determinazione, man mano che si presentano. A volte non bisogna aver paura di mettersi in gioco, né temere critiche gratuite, che arrivano di solito da personaggi, che lo fanno dietro a una tastiera anonima, così non ci mettono neppure la faccia. Critiche e osservazioni, se fatte direttamente all’interessato, sono ovviamente molto utili e ben accette. Servono solo per Migliorarci!!!

Un grosso Saluto  a tutti  e auguri  di buon divertimento!

Un Bacio a tutte le donne (Agli uomini un’altra volta……………..)

Ciano

CHI SONOultima modifica: 2018-05-11T16:11:35+02:00da comandu.family