La libera informazione

Claudio Carlucci, Distante

Il terzo singolo che anticipa l’uscita dell’album d’esordio, disponibile su tutte le piattaforme digitali. 

Claudio Carlucci, classe ’94, laureato in lingue straniere all’Università di Roma “La Sapienza”.

Dopo un anno di lavoro, rilascia nell’Agosto del 2020 il suo primo singolo come cantautore, Follow Your Dreams, raggiungendo ottimi risultati in pochi mesi. Successivamente esce L’amore non muore, secondo singolo del cantautore romano, fino ad arrivare a Distante, brano che precede e dà il nome al suo primo Album, lavorato con l’etichetta indipendente Accademia2008 di Corrado Lambona.

Distante è un brano intimo, intenso e profondo, simbolo di forza e libertà, due temi fondamentali nelle sue canzoni. È il riflesso del periodo che, volenti o nolenti, ci siamo trovati a vivere in quest’anno così particolare per tutti: nonostante la distanza, la presenza di una persona che ha lasciato il segno nella nostra vita resta costante, che lo si voglia o meno. Ma simboleggia anche la forza di lasciar andare chi non fa più parte della nostra vita, mantenendo il ricordo, fisico e mentale, dei momenti migliori, arrivando ad una vera e propria rinascita. Perché “non è mai tardi per ritrovarsi”.

Il brano nasce durante un progetto artistico denominato SingerArt del maestro Corrado Lambona e del vocal coach Adriano Scappini, durante il quale la loro professionalità e le parole di Claudio si sono intrecciate per dare vita a Distante. Il brano, registrato presso Enjoy Recording Studio, è stato arrangiato da Corrado Lambona; il mix e il mastering sono a cura di Jacopo di Felice; il vocal coach Adriano Scappini ha curato la parte tecnica; l’idea e la regia del videoclip sono a cura di TapaTapa produzioni di Angelo Iacobucci, Gaia Sidoni e Venezio Venditti.

Con la passione per la musica fin da piccolo, Claudio inizia a studiare danza all’età di 9 anni e per 12 anni prende lezioni di Hip Hop, danza contemporanea e moderna con insegnanti qualificati quali Paolo Aloise, Simona La Causa e Andrea Scazzi.

Allo stesso tempo, porta avanti la sua passione per il canto che lo porterà ad avvicinarsi allo studio di esso all’età di 15 anni. A vent’anni inizia a scrivere, sentendo l’esigenza di mettere in musica quello che provava: da quel momento, non si ferma più e presenta alcuni brani, inizialmente nati da collaborazioni con altri autori, a Castrocaro e Area Sanremo, passando, poi, per altri concorsi quali Tour Music Fest e Video Festival Live.

Nel 2018 si esibisce a Piazza del Popolo, in occasione del Disability Pride, con un brano inedito scritto da lui, il quale verrà, poi, passato da Radio Italia Anni 60.

Da quel momento, l’esigenza di farsi sentire cresce e nel 2019 inizia a scrivere il suo album. Il lungo percorso lo porta a maturare i temi principali dell’album e le sonorità delle canzoni.

Spotify:
https://open.spotify.com/artist/6z0vN6jHg8nwoXnmXAGqno?si=o3iOi7Y-QoWcnfJQd4GpmQ
YouTube:
https://www.youtube.com/c/ClaudioCarlucci94
Facebook:
https://www.facebook.com/ClaudioCarlucci94
Instagram:
https://www.instagram.com/claudiocarlucci_/

Claudio Carlucci, Distanteultima modifica: 2021-01-05T12:47:11+01:00da giulioberghella