Facciamo la pulizia della cabina di guida

Ogni tanto ci vuole: diamo una bella pulita alla cabina di guida! Per farlo consiglio di munirsi di uno spray per pulizie generico, due panni in microfibra, un pennello a setole morbide e  una spugna magica, di quelle che si trovano nel reparto pulizia dei supermercati, bianche con il centro rosa. Cominciamo con levare via i tappetini, che puliremo a parte: a secco se la stagione non ne consente l’asciugatura. Poi spruzziamo bene il cruscotto: una volta spruzzato, passiamo con il pennello, con movimenti circolari, a portare via lo sporco; con il pennello raggiungeremo anche le più piccole fessure, le bocchette di areazione e gli spazi difficili. Una volta passato il pennello, usiamo il panno in microfibra per asciugare e, una volta asciugato, passiamo la spugna magica a rifinire la pulizia. Vi assicuro che il lavoro sarà più che soddisfacente. Non trascuriamo la plasica trasparente del quadro comandi:  puliamola per bene con lo stesso sitema, e vi accorgerete che il quadro sarà molto ben visibile, ora che lo abbiamo pulito a fondo. Per la parte interna dei vetri, usiamo un altro sistema. Procuriamoci dell’alcol isopropilico, che è di colore trasparente e, in genere, profumato. Spruzziamo sul vetro interno un po’ di alcol isopropilico, e quindi passiamo con la spugna magica a pulire strofinando prima con movimenti circolari e quindi prima in su e poi in giù. Terminata questa operazione, prendiamo uno spray per vetri, sia in schiuma che normale e spruzziamo di nuovo il vetro. Ora passiamo il panno in microfibra e puliamo a fondo. Vedrete cone in questo modo il cristallo anteriore, se pulito adeguatamente anche all’esterno, vi garantirà una visuale perfetta e si appannerà di meno. Facciamo la stessa cosa per gli specchi retrovisori, esterni ed interni, e non trascuriamo i cristalli dei finestrini, sia dentro che fuori. Vi assicuro che il risultato vi soddisferà!

Facciamo la pulizia della cabina di guidaultima modifica: 2018-10-30T18:21:38+01:00da fabria

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.