Gli adesivi ed il tempo che passa – un rimedio semplice ed economico

 

Gli adesivi ed il tempo che passa: col tempo si sbiadiscono nei colori, danno un che di vecchio , di trasandato…soprattutto quando abbiamo lucidato bene il camper e questo contrasto stride di più. Ma come possiamo fare? Il rimedio è quello di andare dal rivenditore: lui può chiedere alla casa se gli adesivi che intendiamo sostiutire sono ancora disponibili per la vendita: al di la dell’eventuale costo, dobbiamo anche affidarci a mani esperte per staccare i vecchi adesivi, con cautela e riposizionare i nuovi. Io propongo una soluzione più semplice: i pennarelli a vernice: intanto costano poco (io li pago 3 euro l’uno) ma devono essere quelli a vernice, non quelli  tipo pennarello tradizionale: i primi sono molto più coprenti. Scegliamo il colore adatto e poi, aiutandoci con una scala e soprattutto ricordandoci che non siamo l’Uomo Ragno (fate molta attenzione a stare sempre in sicurezza e non cadere!), poszioniamoci in modo conveniente: per fare un esempio pratico, quello è il mio camper. Io mi sono posizionato con la scala davanti al muso, e poi con un piede sulla scala e l’altro sopra il camper, mi sono messo a pitturare con calma, novello Giotto, fino ad ottenere un risultato che lascio guidicare a voi guardando la foto sopra. Ad essere sinceri vi dico che i colori scoloriscono tutti, quelli a base di rosso molto peggio di altri. Il trattamento che vi dico io dura un anno, soprattutto se il camper sta al sole. La mia mansarda, come vedete, è sempre al riparo all’ombra. La parete posteriore invece è esposta al sole tutto il mattino, e questo ha fatto si che dopo un anno io debba ripassarla. Ma ho sempre speso solo 3 euro, ed il gioco vale la candela, almeno secondo me. Lascio comunque giudicare a voi, del resto questa è solo una idea e confido che a voi ne possano venire di migliori. Nel prossimo post vediamo come procedere.

Gli adesivi ed il tempo che passa – un rimedio semplice ed economicoultima modifica: 2018-06-27T09:12:47+02:00da fabria

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.