Proteggiamo il frigo del camper dagli insetti

 Frigo del camper : lo proteggiamo  dagli insetti?

Ma se invece noi volessimo proteggere la griglia del frigo del camper dall’intrusione di insetti indesiderati, possiamo applicarvi, se già non ne sono provviste dalla fabbrica, delle zanzariere.

Ma perchè mai dovremmo proteggere il frigo dall’intrusione di insetti?  Cosa ci importa? Semplice: dovete sapere che il ragno è particolarmente attratto dall’odore del gas:  quindi  può bene darsi che si insinui nelle griglie e si vada a posizionare nel condotto del gas, pian piano otturandolo con la ragnatela.  Una vota che lo avrà tappato in tal modo, il gas non passerà più ed il vostro frigo non si accenderà più nella modalità a gas. La protezione è dunque importante e semplice allo stesso tempo.

Presso un ferramenta o un centro brico, acquistiamo della zanzariera ignifuga a metraggio; ne basterà davvero poca;  ma  perchè la dovrei prendere proprio  ignifuga? Perchè comunque c’è una fiamma dietro alla griglia che, per quanto sia protetta, svilupperà comunque calore. Scartate la retina metallica, primo perchè ha un costo molto elevato, poi perchè è più difficile da ritagliare e da modellare sulla griglia; optiamo dunque per la zanariera di  nylon. Ritagliamo a misura precisa la zanzariera sagomandola con la griglia e poi, con l’aiuto di un adesivo rapido, incolliamo la zanzariera nella faccia posteriore della griglia, in modo che da fuori non si noti. Siamo già a buon punto, ma manca ancora qualcosa.

Infine rifiniamo con del silicone tutto il bordo della zanzariera, in modo che non si creino aperture (parliamo di ragnetti, si infilano ovunque) e poi rimontiamo le griglie.

Procedendo in questa maniera, da fuori non si noterà nulla, ma il vostro frigo sarà protetto dalle intrusioni di insetti, e questo con , veramente, poca spesa; in dettaglio:

50 cm di zanzariera ignifuga: € 1

   un tubetto di silicone bianco: € 2,50

   colla cianoacrilica: € 3,50

Proteggiamo il frigo del camper dagli insettiultima modifica: 2018-06-10T08:51:58+02:00da fabria

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.